0

Your Cart is Empty

1 min read

Il cocktail Sazerac nasce a metà del 1800 nella ridente New Orleans, ai tempi vera e propria Mecca per cocktail e piaceri alcolici. Molte delle ricette cocktail più famose con cui ancora oggi ci sollazziamo sono state inventate in questa città, proprio in questo periodo, grazie ad una raffinata cultura del bere e al fatto che la città fosse un crocevia di commerci, soprattutto di whisky, e incontri.
Preparare il Sazerac è un rito, non solo perché si tratta di uno dei cocktail più antichi della storia dei drink, ma anche per la sua composizione, che comprende ingredienti ricercati e misteriosi come assenzio e Peychaud’s bitter.

Ingredienti:
5 cl di cognac
1 cl di assenzio
1 zolletta di zucchero
2 gocce di Peychaud’s bitter

Preparazione:
Mettete del ghiaccio in un bicchiere, aspettate che si sia ben raffreddato e poi versate l’assenzio, con cui ricoprirete le pareti del bicchiere, perfettamente, e aggiungete altro ghiaccio.
In un altro bicchiere mettete la zolletta imbevuta di bitter e lavorate con il pestello e qualche goccia d’acqua. Versate del ghiaccio e quindi il cognac. Gettate il ghiaccio ed eventuali eccessi di assenzio e quindi versate il cocktail filtrando. Il sapore dell’assenzio è molto forte, per cui state attenti a lasciare solo una carezza verde, altrimenti il sottile equilibrio del cocktail è rovinato.

Guarnite con una scorzetta di limone. Se volete potete anche schiacciare la scorza sul drink per infondere una delicata nota agrumata.


Iscriviti alla nostra Newsletter